SPLENDIDO DUELLO TRA LUGO E SOLBACH. DECIDE UN "SOLO HOMER" DI FEDERICO CELLI. SAN MARINO SI IMPONE 1 A 0.

Un fuoricampo di Federico Celli al quarto inning regala al San Marino la vittoria nel primo confronto con il Parma Clima.

Come previsto la gara è stata dominata dai lanciatori Lugo e Solbach che hanno imposto la propria classe agli attacchi avversari. Per mettere le mani sulla partita e confermarsi ai vertici della classifica gli ospiti hanno sfruttato il decisivo colpo da campione del proprio esterno centro. Nel Parma Clima buone le prestazioni dei rilievi Ozanich e Samuel Aldegheri e del solito Sebastiano Poma, autore delle due sole valide ducali. Recriminazioni per tre ottimi contatti di Paolini, Alfinito e Giarola che si sono trasformati in altrettante violente linee prese al volo dagli interni ospiti.

LA CRONACA

Fabio Sorrentino è ancora out dopo l'infortunio di sabato sera. Il Parma Clima risolve il problema del ricevitore contando sulla disponibilità di Tommaso Giarola, utilizzato sporadicamente nel ruolo durante l'esperienza nei college americani. Il ballottaggio per il ruolo di terza base viene invece vinto da Simone Alfinito su Francesco Pomponi. Come da programma sul monte di lancio c'è il mancino Luis Lugo, pitcher di punta della squadra ducale. Nel San Marino debutta Oscar Angulo, schierato in prima base in sostituzione del tedesco Ahrens. Viene confermato il collaudato keystone Pulzetti-Caseres con Avagnina battitore designato. Lanciatore partente è Markus Solbach, miglior pitcher del campionato con una media pgl ancora immacolata.

Lugo inizia prendendo di petto il line-up ospite. Il gigante italo-venezuelano mette a segno due strikeout al primo inning e altri due al secondo eliminando i primi sei battitori affrontati.

Dall'altra parte Solbach fatica un po' di più ma tiene il pareggio. Al primo inning lo salva la presa al volo con la quale Pulzetti neutralizza una violenta linea di Paolini, al secondo subisce la prima valida della serata da Sebastiano Poma ma chiude la ripresa con Poma in seconda facendo battere una corta volta a Mirabal e infilando uno strikeout su Desimoni dopo un duello durato ben undici lanci.

Al terzo il San Marino si rende pericoloso. Dopo l'eliminazione di Albanese arriva un'irridente valida di Avagnina con la palla che cade tra seconda base ed esterno centro, poi Lugo concede quattro ball consecutivi a Di Fabio: il pitcher ducale si riprende subito e, con corridori in prima e seconda base, elimina al piatto Pulzetti e costringe Caseres ad un'improduttiva volata a destra.

Al quarto inning gli ospiti passano in vantaggio grazie a Federico Celli che si avventa sul primo lancio di Lugo e colpisce una lunga volata a destra che supera la recinzione nonostante il generoso tentativo di Koutsoyanopulos con il braccio proteso oltre il muretto.

La reazione del Parma Clima è flebile con il solo Sebastiano Poma che riesce a prendere le misure ai lanci di Solbach. L'esterno parmigiano batte la seconda valida personale al quarto inning quando però ci sono già due out sul tabellone: il successivo strikeout di Solbach su Sambucci spegne le speranze dei ragazzi di Guido Poma.

Al sesto inning Ozanich rileva un eccellente Lugo (un punto guadagnato, due valide, due basi ball, sette strikeout). Caseres, primo battitore della ripresa, mette in campo una lentissima battuta verso la terza che si trasforma in una valida: Celli batte in scelta difesa – Caseres out in seconda da Alfinito – e poi ruba la seconda portandosi in posizione-punto. Ozanich chiude però l'inning con personalità eliminando Reginato al piatto e costringendo Giovanni Garbella ad alzare una comoda volata al centro.

Anche la partita di Solbach dura cinque inning (nessun punto, nessuna base ball, due valide, cinque strikeout). A partire dal sesto inning lo rileva Dimitri Kourtis che chiude la ripresa con tre out consecutivi.

Il settimo attacco del San Marino si esaurisce con tre eliminazioni al piatto contro il neo-entrato Samuel Aldegheri ma al Parma Clima rimane un solo attacco per recuperare il punto di svantaggio. Zileri è strikeout, Poma batte una debole groundball verso la prima base e Sambucci tiene viva la partita strappando quattro ball: le flebili speranze del Parma Clima sono tutte riposte sulla mazza di Charlie Mirabal che però finisce nella rete di Kourtis (salvezza) consegnando la vittoria agli ospiti.

Sabato alle 16:30 e alle 20:30 si replica a San Marino.

IL TABELLINO A CURA DEL C.N.C.

Nella foto: Stefano Desimoni (credit Parma baseball)

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found