NON BASTA UN'OTTIMA PROVA DI HABECK. DAVANTI A 2300 SPETTATORI IL BOLOGNA PASSA AL CAVALLI E RIAPRE LA SERIE DI SEMIFINALE. DOMANI ALLE 20.30 SI GIOCA GARA QUATTRO.

 

 

Il Bologna riapre la serie di semifinale con il Parma Clima passando al Cavalli con il risultato di 9 a 3 in gara tre. Decisive sul risultato la buona prestazione del lanciatore Perakslis, le ottime prove offensive di Leonora e Polonius (entrambi 3 su 5 con un fuoricampo) e, soprattutto, alcune indecisioni difensive del Parma Clima che hanno aperto la strada all'attacco bolognese.

Ai padroni di casa non è bastata la generosa prova del lanciatore Habeck sceso dal monte alla fine del sesto inning sul risultato di 2 a 2: il rilievo di Ribeiro non si è rivelato efficace e gli ospiti ne hanno approfittato per mettere sul tabellone i punti della vittoria.

LA CRONACA

Nel Parma Clima il ricevitore cubano Vinales deve arrendersi al dolore al polso sinistro e viene sostituito dall'italo-venezuelano Grasso. Il manager Guido Poma conferma quindi la formazione difensiva e il line-up che ha trionfato nella gara di sabato sera con Zileri dh.

Frignani sceglie Fuzzi come battitore designato e ripropone Marval in prima base. Sul monte di lancio va in scena l'annunciato duello tra il franco-canadese Habeck e lo statunitense Perakslis.

Il Bologna passa in vantaggio al primo tentativo grazie ad un regalo della difesa ducale. Ferrini batte un singolo a destra e poi, con due out, Marval alza una facile volata al centro che Sebastiano Poma perde nelle luci del crepuscolo: la palla cade e gli ospiti si portano sull'uno a zero.

La difesa del Parma Clima, protagonista a Bologna di due gare perfette, inizia con qualche problema. Al secondo inning, dopo una base per ball concessa a Vaglio, Paz mette in campo una comoda palla da doppio gioco ma Scalera non riesce ad ottenere neppure un out: il Bologna non riesce però ad approfittare della situazione con Grimaudo che sbaglia l'esecuzione di un bunt e Fuzzi e Nosti che finiscono strikeout.

Bologna allunga comunque al terzo inning grazie a Polonius che batte un fuoricampo a destra, una linea che supera nettamente la recinzione alle spalle di Koutsoyanopulos. Il Parma Clima prova a replicare al cambio di campo: un singolo di Paolini e una base per ball a Koutsoyanopulos creano qualche grattacapo a Perakslis ma Zileri si avventa sul primo lancio del pitcher americano e viene facilmente eliminato al volo in foul da Vaglio.

Il Bologna non sfrutta una ghiotta occasione al quinto. Nosti apre l'attacco con un singola a sinistra e avanza in seconda grazie ad un sacrificio di Ferrini: dopo una contestata eliminazione di Polonius arrivano una base intenzionale per Marval e un fortunoso singolo interno di Leonora. Con le basi piene e due out Vaglio batte una profonda volata a destra che Koutsoyanopulos raccoglie con qualche difficoltà.

Al cambio di campo tocca al Parma Clima fare la voce grossa. Dopo lo strikeout ai danni di Scalera Perakslis deve incassare un doppio al centro di Paolini e il singolo a destra di Grasso che vale l'uno a due. Frignani visita il proprio lanciatore e inizia far lavorare il bullpen: alla ripresa del gioco Perakslis elimina al piatto Desimoni e si affida alla coppia Polonius-Vaglio per chiudere la ripresa con il minimo dei danni.

Il pareggio è però solo rimandato di una ripresa. Il 2 a 2 si materializza infatti al sesto. Zileri viene colpito, Sebastiano Poma batte un singolo a destra, Sambucci viene eliminato al volo e Mercuri riempie le basi con un singolo al centro: Scalera coglie l'attimo e batte a casa il pareggio con una lunga volata al centro. Ferrini evita guai peggiori al Bologna con una strepitosa presa in tuffo sulla successiva linea di Paolini.

A inizio settimo Ribeiro sostituisce un ottimo Habeck (due punti, uno guadagnato, 5 valide e 7 strikeout). Il rilievo del Parma Clima elimina facilmente i primi due battitori affrontati ma poi subisce un singolo da Polonius: Marval alza una volata al centro che Sebastiano Poma giudica male facendosi scavalcare dalla palla dopo un'iniziale corsa in avanti. Il Bologna torna in vantaggio e allunga fino al 5 a 2 quando, pochi istanti dopo, Leonora batte un fuoricampo da due punti al centro.

Il Parma Clima accusa il colpo. Perakslis chiude la seconda parte della settima ripresa affrontando tre soli battitori e lascia a Brolo Gouvea il compito di condurre in porto il primo successo della serie. Gli ospiti aumentano il proprio vantaggio al nono inning con due singoli, una spettacolare azione di doppia rubata e un fuoricampo da tre punti di Grimaudo ma perdono, per un probabile problema muscolare, il match winner Leonora. Nella seconda parte del nono inning il Parma Clima accorcia le distanze con una volata di sacrificio di Koutsoyanopulos ma non riesce ad impensierire la difesa bolognese.

Questa sera alle 20.30 si gioca la quarta partita, riservata ai lanciatori di formazione italiana.

nella foto: Marc Andrè Habeck (credit Parma baseball)

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found