DA MARTEDI' IL PARMA CLIMA IMPEGNATO NELL'EUROPEAN CHAMPIONS CUP. COME SEGUIRE L'EVENTO, ORARI E ALBO D'ORO.

Ci siamo. Per una settimana il Parma Clima si mette alle spalle il campionato e si getta nell'avventura dell'European Champions Cup che si gioca sui diamanti di Castenaso e Bologna da martedì 4 a sabato 8 giugno.

Per la nostra società è il ritorno su un palcoscenico dal quale manchiamo dall'ormai lontano 2011 quando ospitammo – superandolo – il girone di qualificazione e venimmo sconfitti nella finale di Brno dal San Marino dopo aver battuto il Bologna nella semifinale della Final Four.

Siamo il club più titolato d'Europa. Nella nostra bacheca brillano ben tredici Coppe dei campioni conquistate nel periodo aureo della nostra società tra il 1977 e il 1999: l'ultima vittoria sul campo di Nettuno in una finale a senso unico contro i padroni di casa dominata dai lanci di Willy Fraser.

I campioni d'Europa del Neptunus saranno i nostri primi avversari nella gara d'esordio che si giocherà alle 14:30 di martedì sul campo di Bologna. La altre due gare del girone di qualificazione di disputeranno a Castenaso. Alle 17:00 di mercoledì affronteremo i Rouen Huskies (Fra) e alle 11:00 di giovedì incroceremo le armi con i Bonn Capitals (Ger). Le prime due classificate del girone disputeranno venerdì le semifinali al Falchi di Bologna mentre la terza e la quarta giocheranno per evitare l'ottavo posto e la conseguente retrocessione in Poule B.

Il secondo girone sarà composto da Bologna, L&D Amsterdam (Ned), Ostrava Arrows (Cze) e Deurne Spartans (Bel).

Non partiamo favoriti. Il pronostico ci assegna il ruolo di outsider alle spalle dei campioni in carica del Curacao Neptunus e del Bologna che si è attrezzato per vincere la manifestazione sul diamante amico. Il Parma Clima si presenta invece ai nastri di partenza con la stessa formazione che ha affrontato il girone di andata del campionato. La nostra presenza è diventata certa soltanto nello scorso mese di febbraio quando il Rimini ha ufficializzato la propria rinuncia alla partecipazione: i tempi stretti e il regolamento del Torneo che prevede l'utilizzo di un massimo di tre atleti stranieri hanno reso difficile, se non quasi impossibile, la ricerca di giocatori che potessero allungare il nostro pitching staff. Tuttavia ieri è stato ufficializzato l'ingaggio del giovanissimo nazionale Samuel Aldegheri che allungherà il bullpen offrendo a Guido Poma un'importante alternativa. L'obiettivo, ovviamente, è quello di superare il girone di qualificazione e presentarsi all'eventuale semifinale di venerdì con le forze fresche: negli ultimi anni i rapporti di forza nel baseball europeo sono profondamente cambiati e non sarà semplice superare i campioni di Francia e di Germania che si presenteranno con un monte di lancio rinforzato dalla presenza di atleti stranieri e comunitari.

IL PROGRAMMA E IL LINK AL PLAY BY PLAY DELLA FEDERAZIONE EUROPEA

L'ALBO D'ORO DELLA COPPA DEI CAMPIONI DAL SITO FIBS

In copertina il Logo dell'European Cup 2019

nell'articolo Gianguido Poma, Manager del Parma Clima (credit: Parma Baseball)

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found