UN PARMA CLIMA DA APPLAUSI SI ARRENDE ALL'UNDICESIMO INNING. BOLOGNA CAMPIONE D'ITALIA.

La Fortitudo Bologna si è laureata campione d'Italia per l'undicesima volta sconfiggendo questa sera il Parma Clima allo stadio Cavalli con il risultato di 4 a 3.

Alla favoritissima squadra di Frignani sono però servite undici riprese per avere la meglio sui ragazzi di Guido Poma, generosissimi nel cercare di riportare la serie a Bologna allungandola fino alla quinta partita.

I fuoricampo da un punto di Marval a Garcia al terzo e al quarto inning e le evidenti difficoltà dell'attacco ducale di fronte agli insidiosi lanci del cubano Martinez avevano indirizzato la partita verso la sponda bolognese ma il Parma Clima, privo dello squalificato Mirabal, ha trovato una reazione da grande squadra.

All'ottavo inning Luca Scalera ha imitato Marval e Garcia spedendo la palla oltre la recinzione alle spalle dell'esterno centro e al nono, dopo che il Bologna aveva allungato fino al 3 a 1, i ducali hanno avuto la forza di mettere alla frusta anche Raul Rivero, mandato sul monte del Bologna per blindare il vantaggio. Le valide di Poma, Morejon e Gradali e un errore difensivo hanno permesso al Parma Clima di pareggiare il match rimandando la soluzione agli extra-inning.

All'undicesimo è stata fatale una valida di Mazzanti, bravo a trovare una radente sul cuscino di seconda base e a capitalizzare il singolo al centro di Moesquit

Sul monte di lancio del Parma Clima si sono alternati con ottimi risultati Rivera, Pomponi e Ulfrido Garcia. Osman Marval è stato nominato miglior giocatore delle finali.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found