TROPPE ASSENZE: CON BOLOGNA PARMA DURA 4 INNING

Troppe assenze per affrontare la capolista ad armi pari: priva dei tre cubani e con anche Pirvu assente, il Parma Clima regge 4 riprese al line up di Bologna per poi però capitolare ed uscire sconfitta dal Giann Falchi prima del limite per 11-1.

Schierato come partente, Escalona non demerita: subisce un solo homer da Lampe, ma tiene inizialmente a bada il line up robustisimo della Fortitudo. Tanto che i ducali al 4° pareggiano: è di Mirabal la prima valida del Parma contro Rivero, poi imitatoda Zileri. Koutsoyanopulos invece incassa la base su conto pieno, confermando una'ottima disciplina nel box. Con basi piene e due out, il partente del Bologna riceve la visita che però non produce gli effetti sperati: colpisce Deotto e il Parma Clima pareggia.  Al cambio di campo però i padroni di casa rimettono avanti la testa con un altro solo homer, stavolta di Mazzanti. Parma grazie a diue basi ball resta in partita: Scalera ruba anche la terza, ma finisce nel conto dei rimasti in base. E da lì, Bologna mette il turbo: Escalona accusa un po' di stanchezza, la visita non impedisce a Nosti di pedire oltre al muro un pesante home run da 3 punti. Al 6° entra Gradali, che quest'anno non aveva mai lanciato:  riesce ad ottenere due eliminazioni, ma è punito sin troppo severamente dall'home run da 2 punti di Maggi. Riempite le basi, poi lascia la pedana a un non lanciatore come Paolini, che prima di chiudere un inning di sofferenza regala 4 ball a Flores per il punto automatico e poi subisce il doppio sparecchia basi di Dobboletta. Sull'11-1, Parma deve arrendersi. Conservando però, quando mancano solo 4 incontri alla fine della regular season, il terzo posto in solitaria: a una sola vittoria di distacco ora però il sogno play off è insidiato da San Marino e Nettuno. Si torna in campo sabato per la doppia sfida con il Padule.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found