PAREGGIO A SESTO FIORENTINO PER IL PARMACLIMA

@ PADULE

Termina con un pareggio il sabato toscano del Parmaclima, che archivia la trasferta di Sesto Fiorentino, in casa del fanalino di coda Padule con una sconfitta in gara-1 per 7-5  e una netta affermazione in gara-2 per 7-2.

La squadra di Gerali ha affrontato la trasferta ancora una volta con i lanciatori contati (quattro per due partite) e ha pagato a caro prezzo nel primo incontro la giornata non positiva nel box di battuta di alcuni suoi giocatori più rappresentativi, in particolare Desimoni (o su 3 più un errore difensivo), Mirabal (1 su 4), Martinez (0 su 3) e Gomez (1 su 4 ma con un punto battuto a casa al quarto). Non è bastata una strepitosa prova del capitano Leonardo Zileri, con tre valide su quattro turni, tra le quali lo splendido fuoricampo al centro al secondo inning. In vantaggio per 4-1 a metà del quarto inning, la squadra di Gerali ha prima subito nella parte bassa della ripresa il punto del 4-2 con le due valide consecutive dello scatenato Scull e di Alarcon, poi al quinto si è vista superare, a causa del fuoricampo da tre punti colpito dallo stesso Scull, che ha fissato il punteggio sul 6-4 e ha determinato in sostanza la sostituzione del partente Rivera con Pomponi, avvenuta poco più tardi dopo il doppio battuto da Origlia con due eliminati. Il fuoricampo ha rappresentato un duro colpo per il morale del Parmaclima che, pur segnando il punto del 6-5 al sesto con Zileri, su valida al centro di Deotto, non è riuscito a rimettere in piedi il match e il 7-5 segnato da Ramirez su lancio pazzo all’ottavo è diventato il risultato finale.

Archiviata la sconfitta in gara-1 la squadra di Gerali è scesa in campo per l’incontro serale con un piglio completamente diverso e ha rapidamente messo al sicuro il risultato già dalle prime riprese di gioco, trascinata soprattutto dalla gran prova sul monte di lancio del pitcher venezuelano Gumercindo Gonzales, che in sette riprese ha concesso solo due valide, realizzato sette strike-out e tra terza e settima ripresa ha messo a segno ben tredici eliminazioni consecutive, prima di subire l’unico punto, quando Parma era già avanti per 7-0.  Parma sul 2-0 al primo inning, grazie ai due punti segnati da Benetti e Desimoni (autore di un doppio) sulle volate di sacrificio eseguite da Mirabal e Zileri. Al quarto Maestri segna il terzo punto sul singolo di Gerali, poi al quinto Ddesimoni apre il turno con il secondo doppio della sua serata e subito dopo Mirabal realizza il suo primo fuoricampo della stagione (secondo in Italia) e fissa il risultato sul 5-0. Al settimo un altro fuoricampo, da due punti, lo realizza Alessandro Deotto, il suo primo in carriera. Con il risultato al sicuro, il Padule segna un punto nella parte bassa del settimo con Scull su valida di Alarcon e un altro al nono, sempre con Scull sul doppio di Alarcon contro il rilievo Santana.

Il Parmaclima tornerà in campo giovedì sera (20,30) allo stadio “Cavalli” per affrontare la neocapolista San Marino.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found