PARMACLIMA CONTRO IL PADULE PER IL RISCATTO

Il ParmaClima esordisce davanti al proprio pubblico affrontando oggi allo stadio “Cavalli” (Gara-1 alle 15,30 e Gara-2 alle ore 20,30) la matricola Recotech Padule, con l’obiettivo di ottenere una doppietta che permetterebbe di riscattare in parte le due sconfitte subite a Nettuno nel primo week-end di campionato.


Come noto, quando sono in programma due partite nella giornata di sabato è obbligatorio l’utilizzo dei lanciatori italiani nell’incontro del pomeriggio, mentre è aperta all’impiego dei pitchers stranieri la sfida serale. Lo staff tecnico ducale deve ancora sciogliere le riserve in merito alla scelta del lanciatore partente del primo incontro, con Manuel Santana leggermente favorito su Michele Pomponi, il giovane accademista tornato a disposizione dopo lo “Showcase” della scorsa settimana negli USA.
Scontato l’impiego in Gara-2 del venezuelano Eduardo Sanchez, deciso a riscattare la difficoltosa prima apparizione nel campionato italiano dello scorso fine settimana. Per il resto formazione quasi obbligata, ad eccezione della più che probabile assenza di Manuel Piazza, tenuto ai box da un fastidio alla schiena, mentre dovrebbe essere della partita Mario Martinez, miglior battitore del Parmaclima a Nettuno, con cinque valide tra le quali un doppio e un fuoricampo.
Il Padule di Sesto Fiorentino, alla prima stagione assoluta in Italian Baseball League è reduce dalla doppia netta sconfitta casalinga all’esordio contro I campioni d’Italia dell’Unipol Bologna e farà leva sull’entusiasmo per cercare di rovinare la festa dell’esordio casalingo ai ragazzi di Gerali.
Il manager, ex Grosseto, Paolo Minozzi ha a disposizione un mix tra giocatori esperti e giovani talenti, sul quale si innesta un quartetto di stranieri di discreto livello: la coppia di lanciatori formata da Jesus Parra e Alexander Rodriguez, protagonisti lo scorso campionato in serie A federale, il terza base Yordanis Alarcon e l’esterno Yordany Scull. Questi ultimi, insieme al prima base naturalizzato Rogelio Maldonado rappresentano anche il cuore del line-up, al quale I lanciatori del Parmaclima dovranno prestare attenzione. Per quanto riguarda il monte di lancio italiano, il partente dovrebbe essere l’ex Nettuno Costantini, mentre I rilievi sono l’ex bolognese Alessandro Ularetti, il veterano Massimiliano Geri e I giovani Gandolfi e Zotti.
Il tecnico parmigiano Gilberto Gerali si aspetta “diversi miglioramenti rispetto al week-end di Nettuno. Abbiamo lavorato bene in settimana, con grande attenzione e ora vedremo come andrà la verifica sul campo. Voglio vedere una squadra aggressiva e determinata. Non dobbiamo commettere gli errori mentali che ci hanno condizionato all’esordio”.
La situazione di emergenza nella quale Parma si è presentata all’avvio del campionato prosegue, ma già a Nettuno, tra le note positive segnate dal tecnico c’è stato il contributo dei giocatori subentrati dalla panchina, come Luca Scalera e Guido Gerali Mi hanno dato buone risposte, si sono fatti trovare pronti e hanno giocato bene sia in difesa che in attacco. E’ quello che chiedo a loro e penso che nel corso del campionato potranno esserci utili. In questo momento della stagione ci sono alcuni giocatori più in forma e altri meno, è normale, visto che siamo alla seconda di campionato. Perciò sarà importante il contributo di tutti.”

Foto K73/Oldmanagency

INIZIATIVE

In occasione dell’esordio casalingo la società ha programmato alcune iniziative di contorno che introdurranno il match di questa sera (inizio ore 20,30).
I giovanissimi delle squadre della scuola baseball parmense accompagneranno l’ingresso in campo dei giocatori di Parma e Padule che indosseranno la t-shirt realizzata dalla ONLUs ColorIamo, con la scritta “Io sto con Lorenzo”, I cui proventi della vendita andranno a sostenere le spese per la cura di Lorenzo, un bambino di sei anni colpito da leucemia. La condivisione di alcuni momenti “colorati” ha portato anche alla condivisione di alcune idee progettuali che nascono dai bisogni quotidiani che una famiglia deve affrontare durante il lungo periodo di terapia previsto dal protocollo. Bisogni non coperti dal SSN ma importanti, se non necessari, per la riuscita della terapia e che pesano notevolmente sulle economie famigliari: di qui l’idea della raccolta fondi in occasione delle prossime partite del 1949 Parma Baseball Club e del Parma Calcio 1913 che sostengono l’iniziativa, grazie alla sensibilizzazione dei propri tifosi organizzati “Gli Indiani parmigiani” e del “Centro di Coordinamento Parma Clubs”.
Prima dell’inizio dell’incontro, Sergio Colla, lo storico massaggiatore della società, dal 1974 al 2016, presente a tutti i trionfi del baseball parmigiano e il presidente del comitato provinciale Giancarlo Rosetti, due istituzioni del batti e corri parmigiano, effettueranno il primo simbolico lancio dell’incontro. Inoltre Guido Pellacini consegnerà al tecnico Gilberto Gerali, in rappresentanza della società, la pallina autografata da Chet Morgan, ex indimenticato tecnico della Bernazzoli, incontrato dal sindaco Pizzarotti in un recente viagio negli USA.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found