DOPO LA PIOGGIA VINCE SAN MARINO

SAN MARINO

Per il Parma è fatale la terza ripresa, nella quale subisce quattro dei cinque punti che determinano la sconfitta in gara-2 (Gara-1, programmata per ieri sera a San Marino è stata rinviata a domani pomeriggio) dell’ultima giornata di andata con la T&A San Marino per 5-0.

Poi la bravura del lanciatore straniero della T&A Quevedo ha impedito ai battitori della squadra di Gerali di rimettere in discussione il match: troppo poche tre battute valide per sperare di rimontare lo svantaggio

Il lanciatore venezuelano Josè Sanchez era partito molto bene chiudendo le prime due riprese affrontando solo sei battitori, ma al terzo ha accusato un calo che ha pagato carissimo, con la complicità di un paio di disattenzioni difensive: dopo la base ball in apertura a Imperiali e lo strike-out su Albanese, Sanchez aveva lasciato al piatto anche Pulzetti, ma il ricevitore Maestri non è riuscito a trattenere il lancio sul giro di mazza del battitore del San Marino, complice anche una sospetta intereferenza, non vista dall’arbitro. Così Pulzetti ha potuto raggiungere indisturbato la prima base, permettendo a Imperiali di giungere in terza. La successiva concessione della base ball a Poma ha riempito i sacchetti, poi Colmenares con una volata di sacrificio ha spinto a punto Imperiali e un lancio pazzo di Sanchez ha permesso a Pulzetti di segnare il 2-0. Infine Vasquez con il conto di uno strike e un ball ha sparato un fuoricampo a destra da due punti che ha fissato il parziale sul 4-0.

Da quel momento Parma non è riuscito ad impensierire il lanciatore ospite Quevedo e la difesa del San Marino. L’attacco ducale non è andato oltre la valida colpita da Mirabal al primo inning,  quella realizzata da Martinez al settimo e quella di Zileri al nono.  Sempre al settimo era terminata la prova di un Sanchez comunque più che sufficiente, con cinque strike-out realizzati, tre sole valide concesse in sei riprese, compreso il fuoricampo di Vasquez e quattro basi ball. Al suo posto è salito Manuel Santana che all’ottavo ha dovuto subire il quinto punto per errore di tiro in terza del ricevitore Maestri.

C’è spazio per gli esordi stagionali di Paul Macaluso, aggregatosi alla squadra due settimane fa e Alberto Fossa, rientrato giovedì dal primo anno al Brookdale Comunità college, entrambi terminati strike-out.

Domani (sabato) sono in programma a San Marino il recupero di gara-1 alle ore 16,00 e Gara-3 alle 21,00

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found