PARMA SFIORA SOLO L'IMPRESA IN GARA 3

RIMINI

Il Parma esce sconfitto di misura (3-2) anche nella terza sfida con il Rimini, pur avendo giocato alla pari per nove riprese con i campioni d’Italia, più volte sull’orlo della sconfitta.

Trascinata sul monte di lancio da un Uviedo ancora una volta in grande giornata, la squadra di Gerali ha prima pareggiato al secondo inning l’iniziale punto del vantaggio riminese segnato da Babini sul doppio a sinistra di Di Fabio, con Martinez, che dopo aver sparato un triplo a destra, ha segnato sulla valida di Garbella, poi si è portata in vantaggio nel corso della sesta ripresa con Benetti, autore di un singolo, sulla valida di Mirabal. In entrambe le occasioni però Parma non è riuscito a sferrare il colpo del KO e al settimo inning, con due eliminati, Gerali ha sostituito Uviedo con il mancino Gonzales dopo la base ball concessa a Di Fabio per affrontare il mancino Desimoni. L’ex capitano del Parma ha punito però la sua vecchia squadra con una fortunosa valida a sinistra e poi con altri due singoli di Retrosi e Flores il Rimini ha capovolto il risultato. Al nono Parma ha però fallito l’ultima ghiotta occasione per pareggiare, quando, con un eliminato, dopo le due valide consecutive di Garbella e Deotto, Gradali ha battuto sull’interbase riminese Flores per un facile doppio gioco che ha chiuso il match tra tanti rimpianti.

Garbella il più positivo nel box con tre valide su quattro turni e un punto battuto a casa, bene anche Benetti Martinez, Zileri e Maestri.

In virtù di questa sconfitta Parma retrocede al quinto posto in classifica ad una lunghezza da Bologna e Nettuno

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found