PARMA NON RIESCE AD ALLUNGARE LA STRISCIA VINCENTE

NETTUNO

Il primo atto della sfida al vertice della classifica se lo aggiudica il Nettuno che prevale per 6-2 su un Parma apparso in difficoltà nel box di battuta contro il mancino Estrada, capace di concedere solo due valide in sette inning al line-up di Gerali.

Buona prova di Sanchez che dopo un momento particolarmente difficile al secondo inning (due basi ball e due doppi che permettono agli ospiti di portarsi sul 3-0) si riprende ottimamente, realizza otto strike-out e lascia il monte a fine settimo con un risultato teoricamente ancora recuperabile. Non bastano però i due doppi di Gradali e Piazza e la seconda valida di Gomez all’ottavo per recuperare il divario. Domani alle 15,00 e alle 20,00 le altre due sfide

Gerali ripresenta finalmente dall’inizio Capitan Zileri e schiera Gomez in seconda, preferito a Benetti, con Piazza esterno. Maestri è il designato, in batteria con il ricevitore Deotto Sanchez è il pitcher partente.

Il lanciatore venezuelano chiude senza problemi il primo inning con tre uomini, ma al secondo, con un eliminato, torna a palesare una condizione ancora imperfetta, concedendo prima due basi ball consecutive a Imperiali e Giannetti e poi due doppi consecutivi a Trinci e Maldonado, che fissano il risultato sul 3-0

Dal canto suo il line-up ducale non va oltre nelle prime due riprese a sterili volate preda degli esterni laziali. La prima valida parmigiana la colpisce nella parte bassa del terzo Deotto, che successivamente, con due eliminati, approfitta di un pick-off sbagliato del lanciatore nettunese Estrada per raggiungere la terza, ma la ripresa si chiude sulla linea di Gomez al volo da Imperiali.

Sanchez nel frattempo si riprende ottimamente e a fine sesto lascia il monte a Santana con la partita ancora aperta (3-0), dopo aver realizzato sette strike-out e concesso cinque valide.

Nettuno però allunga sul 5-0 al settimo e mette il risultato al riparo dalla rimonta del Parma che si palesa in parte all’ottavo contro il rilievo Taschini, quando prima Gradali colpisce un profondo doppio al centro, poi Piazza lo imita lungo la linea di foul di terza, infine Gomez realizza un singolo a destra. Sono due punti che potrebbero riaprire la sfida, tanto che il manager del Nettuno D’Auria sostituisce immediatamente Taschini con Rodriguez che chiude l’inning mettendo al piatto Mirabal.

Gerali nella parte alta del nono inserisce il figlio Guido in prima per Gradali e nel corso dell’inning manda sul monte Gabella, inserendo Maestri all’esterno destro. Una volata di sacrificio fissa poi il risultato sul 6-2 che sarà anche il finale. 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found