Gli anni '80

Nel 1980 termina l’era legata alla famiglia Salvarani ed inizia quella della famiglia Tanzi che si propone come sponsor principale attraverso il marchio Parmalat. Notari gestisce al meglio l’inevitabile cambio generazionale ed allestisce una squadra destinata a dominare lungamente in Italia e in Europa. Lo testimoniano gli scudetti del 1981 e del 1982 e le Coppe dei Campioni conquistate negli anni ’80, '81 ed ’83. Nel 1984 termina l’era Parmalat cui subentra come sponsor la World Vision Travel, società guidata da un uomo di sponda cremonese del grande fiume digiuno di baseball ma ricco di entusiasmo, destinato a legare indissolubilmente il proprio nome a quello della nostra società. L’ingresso in società del Cav. Giampietro Donzelli prelude al passaggio di consegne, avvenuto nel 1985, tra Aldo Notari e Franco Casoli. La stagione 1985, la prima dell’era Casoli, inizia con un profilo basso. La squadra è giovane, ricca di talenti che debbono garantire il ricambio generazionale. L’allenatore Varriale riesce a gestire al meglio un gruppo estremamente omogeneo e guida la squadra alla conquista del più inaspettato degli scudetti. Il baseball parmigiano torna a dominare in campo europeo e la Coppa dei Campioni prende la strada della nostra città per tre anni consecutivi (’86, ’87 ed ’88). Nel frattempo il campionato italiano cambia la propria struttura introducendo la novità dei playoff. La World Vision mostra una certa avversione per la nuova formula del torneo nazionale non riuscendo a qualificarsi per la serie finale per quattro volte consecutive.