PARMACLIMA AL LAVORO, RENAUD: PUNTIAMO AI PRIMI QUATTRO POSTI

Martedì sera, come da tradizione, il nuovo 1949 Parma baseball, targato Parma Clima, si è radunato in via Parigi per iniziare la preparazione in vista dell’IBL 2017.

Agli ordini del manager Gerali e dei coach Poma, Fossa, Mascitelli e Bolzoni tutti i giocatori italiani: Benetti, Deotto, Desimoni, Fossa, Gerali, Gradali, Gomez, Maestri, Piazza, Rivera, Santana, Scalera e Zileri. Unico assente giustificato il lanciatore Alessandro Petralia.

L’inizio della preparazione è stato caratterizzato da un clima sereno, quasi festoso, complici anche i festeggiamenti per il compleanno di Lorenzo Gradali.

Il tecnico ha radunato in cerchio il gruppo prima di iniziare la seduta di allenamento e ha tenuto il consueto discorso di inizio stagione. “Lo scorso anno abbiamo finito con qualche rammarico – ha iniziato Gerali- questo ci dovrà servire da stimolo per fare meglio e ottenere i risultati che abbiamo mancato nel 2016. Voglio che fin da subito siate tutti concentrati su questa stagione e non su ciò che potrà avvenire in futuro, se riusciremo a rinforzarci con altri ritorni. Già lo scorso anno, pur con tutte le difficoltà, abbiamo fatto buone cose, dobbiamo lavorare subito sulla consapevolezza dei nostri mezzi e della nostra forza.”

A margine della seduta abbiamo avvicinato il Direttore Sportivo Maurizio Renaud che ha affermato:”Iniziamo con un bel “Clima” – ha scherzato riferendosi al nuovo sponsor- sicuramente la firma del contratto con un main sponsor ci da fiducia di poter programmare con maggiore serenità il nostro futuro.”

Si è poi soffermato sull’analisi della campagna acquisti: “Siamo molto soddisfatti di aver riportato tre pedine fondamentali per il gruppo come Desimoni, Rivera e Scalera e di aver riconfermato gli stranieri che hanno dimostrato lo scorso anno di meritarlo. Ci manca solo il nome del partente straniero che ufficializzeremo nei prossimi giorni. Mentre posso dire di essere rimasto deluso dalla decisione di Garbella di andare a Rimini, perché pensavamo di aver instaurato con lui un rapporto che andasse oltre l’aspetto sportivo. Per il resto siamo soddisfatti della squadra che abbiamo.”

Sugli obiettivi stagionali il dirigente del club è chiaro: “Vogliamo puntare ad arrivare tra le prime quattro, visto che ai play-off probabilmente parteciperanno tutte e otto le squadre. Anche se questa decisione andrà ratificata dal prossimo incontro tra le società. In ogni caso quest’anno si tornerà ad otto squadre e questo è già un bel risultato. “

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found